Next Gen a Milano e Masters di Londra


Nella settimana che ha visto  esordire nel circuito il torneo Next Gen che nel bene e nel male rappresenta una innovazione radicale nel mondo tennistico, andiamo a vedere su quali pronostici di tennis puntare nei prossimi giorni.
 

Atp NextGen Finals



Partiamo proprio dal format di questo nuovo torneo quest’anno ospitato a Milano che ha visto come protagonisti i migliori tennisti nati fino al 1996. Una sorta di Master Under-21 a tutti gli effetti in cui si è colta l’occasione di sperimentare alcune importanti novità.
 
Dai 5 set al meglio dei 4 games, all’assenza dei giudici di linea, passando per il coaching in campo e all’eliminazione dei vantaggi, sono state tante infatti le novità proposte in questo nuovo torneo. Alcune hanno funzionato meglio, altre un po’ meno, ma quello che è certo è che lo spettacolo non è mancato.
 
Il torneo milanese ha dato la possibilità al grande pubblico anche di rivedere quel Quinzi vincitore di Wimbledon juniores non più di 3 anni fa che non ha avuto fino adesso la carriera folgorante che qualcuno auspicava, ma che ha mostrato di avere le potenzialità per emergere.
 
La formula è simile al quella del Master che si giocherà a Londra da domenica: due gironi all’italiana con i primi due di ogni girone che si qualificano per le semifinali. A spuntarla sono stati Hyeon Chung, Coreano di 21 anni, numero 54 del mondo che quest’anno ha raggiunto i quarti di finale a Barcellona e Monaco, e Borna Coric, suo coetaneo Croato che nel 2017 ha vinto il 250 di Marrakech.
 
Coric è un giocatore che fa dell’intensità la sua arma migliore. Solido al servizio, dotato di un ottimo dritto incrociato, è in grado di giocare bene su tutte le superfici. Chung predilige le superfici veloci, è un giocatore dotato di una grandissima fase difensiva e di un’attitudine molto spiccata al contrattacco grazie a due ottimi fondamentali in lungolinea, sia di dritto che di rovescio.
 
Come secondi classificati troviamo il Russo Andrey Rublev, classe 1997, talento cristallino anche se ancora piuttosto discontinuo, attualmente posizionato al numero 37 della classifica mondiale. C’è poi l’altro Russo Daniil Medvedev, 21-enne giocatore dotato di un braccio con dentro la dinamite a dispetto del suo fisico longilineo che ha un gioco molto rischioso e per questo ancora non totalmente sotto controllo soprattutto negli scambi lunghi.
 
Penso che allo stato attuale il Coreano abbia raggiunto un livello di maturazione più alta dei suoi avversari e che sia il favorito numero uno alla vittoria finale.
 

Atp Finals

 

Al Master di Londra ci sarà anche Alexander Zverev, grande assente a Milano perchè a preferito concentrarsi sul Master dei “grandi”, in tutti i sensi.
Il favorito d’obbligo è a questo punto l’immortale,  Roger Federer, capace quest’anno di vincere due Slam all’età di 36 anni.
 
Anche i bookmaker lo danno favorito viste le non perfette condizioni in cui si presenterà Nadal, l’altro grande dominatore della stagione che si è dovuto ritirare a Parigi per un problema al ginocchio.
 
Nei match di primo turno l’unico match sulla carta non troppo scontato è quello tra Zverev e Cilic, mentre si potrebbe pensare di verificare le condizioni di Rafa con una giocata in favore di Goffin.
 

Ecco quindi le mie proposte:

 
Atp NextGen, Vincitore Finale: H.Chung @ 2.25 Bet365
Atp World Tour Finals, Vincitore Finale: R.Federer @ 1.66 Bet365
 
R.Nadal - D.Goffin: 2 Handicap Games +4.5 @ 1.91  William Hill